Mostra Bellezza e Verità

“Bellezza è verità, verità è bellezza.

Questo è tutto ciò che al mondo sapete e tutto 

ciò che occorre sappiate”                                

 John Keats, 1819

 

La ricerca artistica è da sempre una strada possibile per creare occasione di riflessione. Questa frase di Keats è stata scelta come spunto per farsi delle domande sul tema dell’immortalità dell’arte, opposta alla fugacità della vita.

Bellezza insieme a Verità, dove portano? Abbiamo bisogno di Verità, tanto quanto di Bellezza?

Il lavoro di 7 artiste - Mila Fruh, Liliana Loni, Claudia Notargiacomo, Myra Palange, Dora Perini, Gabriella Sferrazza, Caterina Tosoni - mette a confronto i concetti di Bellezza e Verità, in una mostra organizzata nello spazio Alda Merini in concomitanza con la Milano Beauty Week. Una scelta non certo casuale, visto il legame intrinseco che questi temi hanno con la cosmetica, spesso etichettata come “superficiale”. Ma la Bellezza è un’esigenza primordiale dell’essere umano e deve sempre fare i conti con la Verità. 

L’esposizione riunisce 15 tele, 2 sculture e 1  video.

L'esposizione è curata da Myra Palange, Collettivo Art4toBe.

Dal concetto di bellezza e verità del poeta inglese al Viaggio attraverso il tempo che regala Speranza di eterna primavera della poetessa Alda Merini.

“Il piede di una fata che cammina nel vento, mentre i tuoi figli accedono alla vita tu ritorni ragazza, un gelo da salvare, l’amore non ha tempo e quando sarai vecchia ti bacerà i capelli solo la primavera”                                                                          

Alda Merini

 

Con il supporto di